Scuole specializzate superiori

Parole chiave: Formazione professionale svizzera / Processo di Copenhagen / Quadro organizzativo della formazione professionale

Le scuole specializzate superiori dispensano agli studenti le competenze per farsi carico autonomamente di una responsabilità professionale e di gestione nel campo di competenza. I cicli di formazione e gli studi postdiploma sono a indirizzo marcatamente pratico e incentivano in particolare l'attitudine alla riflessione metodica e pluridisciplinare. Offrono inoltre qualifiche più ampie per l'analisi di compiti professionali e per l'applicazione pratica delle conoscenze acquisite.

Le scuole specializzate superiori offrono cicli di formazione riconosciuti a livello federale per i seguenti settori:

  • tecnica

  • ristorazione e industria alberghiera, turismo ed economia domestica

  • economia

  • agricoltura ed economia forestale

  • sanità

  • lavoro sociale e formazione degli adulti

  • arti, arti applicate e design

  • traffico e trasporto

L'Ordinanza del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) concernente le esigenze minime per il riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori disciplina i requisiti per il riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori. La Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) è competente per il riconoscimento dei cicli di formazione. La Commissione federale per le scuole specializzate superiori valuta le richieste per SEFRI. I cicli di formazione sono offerti da istituti di formazione cantonali o privati. Ai Cantoni spetta il controllo sui cicli di formazione delle scuole specializzate superiori.

Condizioni d'ammissione

Per l'ammissione alle scuole specializzate superiori, oltre al diploma del livello secondario II (attestato federale di capacità, certificato di scuola specializzata, attestato di maturità liceale), possono essere richieste un'esperienza professionale e una valutazione delle attitudini. Le condizioni d'ammissione sono disciplinate per vari settori d'istruzione dall'allegato all'ordinanza del DEFR concernente le esigenze minime per il riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori. Portata e contenuti delle valutazioni delle attitudini sono definiti dagli enti di formazione.

Programmi quadro d'insegnamento

Ogni ciclo di formazione si basa su un programma quadro valido a livello nazionale sviluppato dagli enti di formazione in collaborazione con le organizzazioni del mondo del lavoro (Oml). La Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) approva i programmi quadro su incarico della Commissione federale per le scuole specializzate superiori (CFSSS). I programmi quadro definiscono tra l'altro il profilo professionale e le competenze che devono essere acquisite, i settori di formazione e il tempo loro dedicato, nonché i contenuti e le procedure di qualifica. La lingua d'insegnamento è quella del luogo in cui ha sede la scuola. È possibile l'insegnamento bilingue o l'inglese come lingua d'insegnamento.

Organizzazione della formazione e diploma

La formazione a tempo pieno comprensiva del tirocinio dura almeno due anni, la formazione svolta parallelamente all'esercizio di un'attività professionale almeno tre anni. Nel secondo caso, è obbligatorio realizzare un'attività professionale nella misura di almeno il 50% nel campo corrispondente. Per i cicli di formazione è previsto un numero minimo di ore di studio. Gli enti di formazione emanano un regolamento di promozione. La procedura di qualifica per il diploma finale è disciplinata dall'Ordinanza del DEFR concernente le esigenze minime per il riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori. Le procedure di qualifica consistono almeno in un lavoro di diploma o di progetto orientato alla pratica, oltre che in esami orali o scritti. I titoli rilasciati dalle scuole specializzate superiori riconosciute sono legalmente protetti: nel diploma sono riportati il ciclo di formazione e il corrispondente titolo con la menzione «dipl. SSS» (p.es. «tecnico carpentiere dipl. SSS»). Il diploma di una scuola specializzata superiore consente l'accesso a un corso di studio presso una scuola universitaria professionale nello stesso ambito specialistico o in un ambito affine. Gli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori si concludono con un diploma riconosciuto, al ciclo di formazione viene aggiunta la menzione «dipl. SPD SSS» (per esempio «controller dipl. SPD SSS»).

Questa pagina in: Deutsch Français Rumantsch English

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 04.08.2017

Job